Senato, in Commissione approvato il CETA. Fermare questo scellerato accordo!

Trento, 30 giugno – Zitti zitti, quatti quatti, stanno approvando il CETA, cioè l’accordo di libero scambio con il Canada, primo passo verso il famigerato TTIP.

La Commissione Affari Esteri del Senato italiano, una Camera composta da circa 131 “voltagabbana”, base d’appoggio del terzo governo non votato dagli italiani, ha votato a favore del CETA. È incredibile che un organo legislativo come il Senato attuale, che ha evidentemente una scarsissima legittimazione democratica, anziché occuparsi della ordinaria amministrazione, come sarebbe normale e ragionevole in questi casi, si stia impegnando in riforme che avrebbero un fortissimo impatto sul futuro dell’Italia.

Continua a leggere

Annunci

Piazza Dante, annientare la presena dei soggetti problematici. No recinti.

Trento, 29 giugno – Ci pare giusto avvisare l’Assessore Italo Gilmozzi della necessità di programmare l’acquisto e l’impiato di un numero tendente all’infinito di reti, recinzioni, cancellate e sbarre varie. Dopo aver cinto Piazza Dante -e magari arruolato un paio di camerieri del bar con la mansione di domatori di leoni-, arriveranno le richieste del medesimo servizio in Piazza Santa Maria Maggiore -del resto, ora è una zona chiusa al traffico ed i lavori sarebbero da questo agevolati in partenza-, poi la Portela, Torre Vanga… e che dire del Parco Santa Chiara? Anche la zona del Magnete necessiterebbe di un bella regolata. E, lungo la strada, gli operai del Comune potrebbero montare una monumentale rete di sicurezza anche al Tridente.
Continua a leggere

Centrodestra, solo la progettualità non renderà questo un fuoco di paglia

Trento, 26 giugno – Basta fare un fugace giro tra agenzie stampa e telegiornali per accorgersi che è partita la consueta gara ad auto impalmarsi traino della vittoria del centrodestra: perno in Forza Italia, crescita della Lega Nord, exploit in molte realtà di Fratelli d’Italia/AN… Sfugge come sempre l’evidenza, il classico uovo di Colombo che si ha sotto gli occhi e per definizione non si coglie: per la vittoria la coalizione è imprescindibile.

Continua a leggere

Magdi Allam sull’ultimo numero de La Spada di Damocle

Trento, 23 giugno – Online l’ultimo numero de “La Spada di Damocle”, con la partecipazione di Magdi Allam.

E’ uscito il nuovo numero del periodico d’informazione on line di Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale del Trentino, La Spada di Damocle, che in questo numero, oltre ai contributi degli iscritti e simpatizzanti, vede la partecipazione di Cristiano Magdi Allam, giornalista e scrittore di fama internazionale, che ha voluto partecipare a questo numero, uno speciale sul terrorismo e invasione, con l’articolo “La follia dell’europa che vuole recuperare i terroristi islamici“.

Continua a leggere

Trento teatro di guerriglia tra tribù

Trento, 22 giugno – Siamo ancora ebbri dei suffumigi buonisti della “giornata mondiale del profugo”, in cui ci hanno ammorbato con le solite litanie quando ci troviamo, per l’ennesima volta, di fronte alle concrete conseguenze dell’accoglienza indiscriminata.

L’Amministrazione comunale di Trento lo ammetta: ha compartecipato a rendere Piazza Dante una zona franca e con essa anche buona parte del centro storico della città e molte periferie. In modo scientifico.

Continua a leggere